Esplorando FERRARA: 10 Motivi per Visitare questa Città dal Fascino Unico

  1. Città patrimonio UNESCO: Nel 1995, il Centro Storico di Ferrara ha ottenuto il prestigioso riconoscimento UNESCO di “Ferrara, città del Rinascimento, e il suo Delta del Po”. Questa onorificenza celebra Ferrara come un esemplare mirabile di città rinascimentale, con un centro storico perfettamente conservato. La sua progettazione urbana rappresenta un modello di pianificazione che ha esercitato un’influenza significativa sullo sviluppo dell’urbanistica nei secoli successivi. Dal 1999 è nella Lista del Patrimonio Mondiale anche per la vasta area dell’antico delta del Po contrassegnata dalle “delizie” e si qualifica come un paesaggio culturale.
  1. Città delle Biciclette: Ferrara è famosa come la “Città delle Biciclette”, qui il ciclismo si inserisce perfettamente con lo stile di vita calmo della città . Questa città a misura d’uomo, con una rete di percorsi ciclabili ben sviluppati e una cultura a favore delle due ruote, è il paradiso dei ciclisti. Eventi come la Bike Night e il Festival del Ciclista Lento celebrano la passione per il ciclismo slow come stile di vita. 
  1. La sua gloriosa storia: Prima città moderna, e tra i centri più importanti del rinascimento italiano, Ferrara fu una delle capitali europee della cultura, dell’arte, della politica, della gastronomia, nonché punto di riferimento per artisti, poeti e cantori. La dinastia estense, grande famiglia di mecenati eccentrici e colti, fu capace di trasformare in tre secoli un centro rurale in un capolavoro del rinascimento dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Sotto il dominio degli Este, infatti, Ferrara conobbe i suoi secoli di maggiore fioritura, ospitando le più importanti personalità dell’epoca in campo artistico e letterario e rivestendo un ruolo di primissimo piano in molti campi. A testimoniare questo ricco passato restano gli iconici palazzi e musei, imperdibili tappe degli itinerari culturali che attraversano il centro storico della città. 
  1. Ricca Enogastronomia: La cucina ferrarese, con radici che risalgono al tempo della signoria degli Este, è ricca di sapori autentici che riflettono la storia della regione. Tra i piatti emblematici si trovano i cappellacci di zucca, spesso serviti con ragù di carne o conditi con burro e salvia, ma anche i cappelletti in brodo, il pasticcio di maccheroni alla ferrarese e la coppia, un pane IGP dal l’iconica forma a ‘x’. Tra le prelibatezze più amate dai locali ci sono gli insaccati: dalla salama da sugo accompagnata dal purè, un secondo piatto della tradizione, al salame all’aglio e la zia ferrarese, imprescindibili ad ogni aperitivo. Una menzione speciale va ai dolci: il pampapato, un dolce speziato e ricoperto di cioccolato che incanta durante le festività, la tenerina al cioccolato, la torta di tagliatelle e la zuppa inglese, per citarne alcuni tra i più golosi. 
  1. Emozioni sul filo dell’acqua: La Darsena di Ferrara è un punto perfetto per concedersi un respiro, fare una piacevole passeggiata e ammirare degli splendidi tramonti. Una prospettiva tutta da scoprire, da dove potrete scattare meravigliose fotografie. Verso l’estate l’area si riempie di fantastiche iniziative: musica, cibo e tanto altro! Da qui potrete imbarcarvi per seguire il corso del fiume partecipando a suggestive navigazioni turistiche o proseguire il vostro percorso a piedi verso la scoperta del primo nucleo abitato della città: l’antico Borgo di San Giorgio.
  1. Gli Eventi Musicali: Ferrara è animata da numerosi eventi musicali che si svolgono durante tutto l’anno. Dal Ferrara Summer Festival, con concerti di artisti internazionali, al Ferrara Buskers Festival, che trasforma le strade della città in un palcoscenico per artisti di strada provenienti da tutto il mondo, passando per le rassegne musicali nella splendida cornice della Darsena cittadina come Un Fiume di Musica.
  1. Appuntamenti Imperdibili: La città è ricca di eventi imperdibili, come il Palio Storico con il Magnifico Corteo e le corse al Palio nella suggestiva cornice serale di Piazza Ariostea. Scanditi durante l’anno gli appuntamenti con le mostre internazionali di Palazzo dei Diamanti, uno spazio espositivo dalla suggestione unica in cui potrete trovare i grandi artisti di ieri e di oggi. Attualmente in mostra fino al 21 luglio ‘Escher’ e ‘Mirabilia Estensi’.  Per chi desidera gustare appieno tradizione della città arriva in autunno Ferrara Food Festival (dal 31 ottobre al 3 novembre): un’ottima occasione per avvicinarsi alla alla gastronomia locale attraverso l’esperienza diretta, tra degustazioni, showcooking e appuntamenti culturali, sempre all’insegna del buon gusto!  
  1. Natale e Capodanno: Le festività natalizie a Ferrara sono un’esperienza magica, con eventi e spettacoli che trasportano visitatori e residenti in un mondo incantato. L’Incendio del Castello Estense, uno spettacolo pirotecnico senza eguali, dà il benvenuto al nuovo anno con grande stile e suggestione. 
  1. Le Delizie Estensi: Le Delizie Estensi sono uno degli elementi più affascinanti della provincia di Ferrara, un insieme di residenze rinascimentali che una simbolo del potere e il dominio dei Duchi d’Este sulla regione. Queste dimore, immerse oggi nella tranquillità della campagna ferrarese, erano luoghi di svago, caccia e anche centri di governo decentralizzati, fondamentali per la gestione e la bonifica dei territori acquitrinosi circostanti. Tra le più note ci sono il Palazzo Schifanoia, il Castello Estense della Mesola, e la Delizia di Belriguardo a Voghiera, tutte accessibili al pubblico. Altre, come la Delizia della Diamantina e il Palazzo Pio, aprono le porte durante eventi speciali, offrendo ai visitatori occasioni uniche per scoprire questi gioielli del Rinascimento.
  1. Il parco del delta del Po: Il Parco del Delta del Po in provincia di Ferrara è un eccezionale santuario di biodiversità, con boschi e pinete verdi, ricca fauna e flora, e valli di acqua dolce e salmastra dove i fiumi incontrano l’Adriatico. Riconosciuto come Patrimonio Mondiale dell’Umanità nel 1999 e Riserva della Biosfera MAB Unesco nel 2015, questo ecosistema offre panorami dove la terra sfuma nel cielo.Tra le meraviglie naturalistiche vi sono il Bosco della Mesola, abitato da cervi e fenicotteri, e le lagune di Comacchio, ricche di vita acquatica. Il delta è anche un crocevia di cultura e storia, con siti come l’abbazia di Pomposa e le Delizie Estensi che raccontano la ricca eredità storica di Ferrara, in perfetta armonia con la natura circostante.

 

Torna in alto